Passarera

Zona Ovest

La chiesa parrocchiale, della fine del Cinquecento, conserva all’interno preziose opere del Barbelli: l’ampio affresco absidale della Crocifissione (1642), con un’intensa espressione religiosa insolita per l’artista cremasco; i riquadri delle Storie di San Carlo e di San Rocco all’altare del patrono San Girolamo, scenette gustose, di tono narrativo spigliato e brioso, dipinte con pennellate fresche e guizzanti. Prezioso tesoro sono anche i legni del coro, della cantoria, del pulpito e dei confessionali, in stile barocco, certamente tra i più bei lavori d’intaglio di tutto il Cremasco. L’altare, moderno, è di Mario Toffetti.

Lo scultore Toffetti nel 2008 ha arricchito il battistero con una portella in bronzo sulla quale sono scolpite due scene bibliche che prefigurano il Battesimo: il Diluvio universale e il Passaggio del Mar Rosso; sempre sulla portella è scolpito l’episodio narrato negli atti degli Apostoli: Filippo che battezza l’eunuco etiope sulla strada di Gaza (At 8,26-40). Inoltre sulla cimasa del battistero il Toffetti ha aggiunto una scultura raffigurante il Battesimo di Gesù con ai piedi gente del popolo che accorre per essere battezzata.

Passarera

Parroco: CARNITI DON GIACOMO
VIA CURA 14, CAPERGNANICA
0373/238248

Orari Sante Messe

Prefestiva:
Sabato ore 20.00 (periodo autunno-inverno)
Sabato ore 20.30 (periodo primavera-estate)

Festiva: Domenica ore 10.30

Documenti