l’annuncio ufficiale del vescovo daniele della Beatificazione del Servo di Dio Alfredo Cremonesi, sacerdote e martire

Beatificazione del Servo di Dio Alfredo Cremonesi, sacerdote e martire

Mentre volge al termine questa celebrazione in onore del nostro santo Patrono, e con essa questa gior­nata di festa per la nostra città e diocesi, desidero comunicare ufficialmente un altro evento di grazia, che il Si­gnore dona alla nostra Chiesa, ma an­che, senz’altro, a tutta la nostra società e terra cremasca.

Non è l’annuncio di qualcosa di nuovo, perché in diverse occasioni e in vari modi è già stato anticipa­to: tuttavia ho voluto riservare a questa festa patronale la comu­nicazione ufficiale, e soprattutto lieta e ri­conoscente, della beatificazione del servo di Dio, padre Alfredo Cremonesi. Del resto, dopo che il 19 marzo scor­so avevamo avuto la notizia del riconosci­mento del martirio di p. Alfredo, per poter dare pub­blicamente l’annuncio della sua beatificazione mancava un ultimo tassello importantissimo, e cioè, da parte del San­to Padre Francesco, l’approvazione della data e del luogo proposti per la cerimonia di beati­ficazione, e la desi­gnazione del suo Rappresentante ufficiale. Tutto questo ci è stato comunicato poco più di due settimane fa, con lettera del Sostituto della Se­greteria di Stato del 22 maggio scorso.

In virtù di questa notificazione, con grande gioia e riconoscenza a Dio e al Santo Padre, annuncio quindi la Beatificazione del Servo di Dio, p. Alfredo Cremonesi, che si terrà in questa nostra Cattedra­le di Crema, sabato 19 ottobre 2019, alle ore 15.30, nel corso della Santa Messa presieduta dal Card. Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, Rappresentante del Santo Padre.

Permettetemi di sottolineare l’importanza della data scelta – e per la quale dob­biamo essere grati agli or­ganismi della Santa Sede, in particolare alla Congregazione delle Cause dei Santi, per aver accelerato l’iterin modo da potervi arrivare nel modo migliore: si tratta, infatti, della vigilia della Giornata Missio­naria mon­diale, che si ce­lebrerà in tutta la Chiesa domenica 20 ottobre, all’interno dell’Ottobre missiona­rio straordina­rio, voluto da papa Francesco in occasione del centenario delle Pontificie Opere missionarie.

Ogni beatificazione è un evento di grazia che riguarda tutta la Chiesa, evidente­mente; possiamo dire, tut­tavia, che la beatificazione del nostro p. Cremonesi (unico missionario martire che sarà beatificato nel prossi­mo ottobre, a mia conoscenza) as­sumerà davvero un posto di rilievo per la Chiesa cattolica nel suo insieme. Insieme con la rappresentanza della Chiesa cattolica del Myanmar, fecondata dal sangue di p. Alfredo, e con i suoi confratelli del PIME, che saranno presenti anche con tutto il loro studentato di Mon­za, con vari Vesco­vi che hanno già assicurato la loro presenza, dal­la nostra piccola diocesi potremo vivere un momento di gra­zia che abbraccia tutta la cattolicità.

Molte persone si sono già messe all’opera per preparare la beatificazione, e anche per proporre mo­menti di preparazione spirituale. Desidero fin d’ora ringraziare anche tutte le autorità di ogni ordine e gra­do per l’aiuto che, ne sono sicuro, ci daranno per una piena riuscita di questo evento.

Due cose mi sembrano importan­ti, nell’immediato: anzitutto la preghiera, espressione di riconoscenza a Dio per la testimonianza di fede dei suoi martiri; e poi la conoscenza della figura di p. Al­fredo, per il quale disponiamo già di molti sussidi, che potete trovare sul sito inter­net della diocesi o chiedere all’Uf­fic­io mis­sionario diocesano o al nostro don Giusep­pe Pagliari, che ringrazio ufficialmente e pubbli­ca­mente per tutto quel che ha fatto per arrivare a questo esito.

Nei prossimi giorni, poi, sarà pubblicato con più dettagli il programma di prepa­razione e di celebrazio­ne della santità di questo figlio della nostra terra, il primo martire cremasco ufficialmente riconosciuto dalla Chiesa.

Crema, 10 giugno 2019
Solennità di S. Pantaleone, patrono della Diocesi

Daniele Gianotti

La lettera ufficiale dell’annuncio