L’Ammissione tra i candidati agli Ordini Sacri del seminarista Andrea Berselli – Giovedì 22 ottobre alle 21,00 in Cattedrale

Giovedì 22 alle ore 21,00 in Cattedrale, nella Celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Daniele, il seminarista Andrea Berselli verrà ammesso tra i candidati agli Ordini Sacri. Nel cammino verso il sacerdozio, questa tappa semplice nella sua celebrazione ma importante e significativa nella sua sostanza è per Andrea un passaggio di grande rilevanza.  L’Ammissione agli Ordini Sacri è infatti il primo passo ufficiale verso il sacerdozio. E’ il primo “Sì” ad una consacrazione totale al Signore, un prendere con sempre maggiore impegno quella formazione spirituale, umana, culturale e pastorale che deve essere essenziale per un prete. Lo sguardo è rivolto verso il Signore che ammaestra, pasce e santifica il suo popolo.

Andrea, nato a Crema il 4 settembre del 1990, dopo aver raggiunto la maturità presso il Liceo Scientifico della scuola diocesana Manziana, si è iscritto alla facoltà di storia. Raggiunta la laurea breve si è poi dedicato agli studi teologici presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S.Agostino” dove ha conseguito la laurea magistrale. Nel 2019 ha iniziato il percorso di formazione presso il nostro Seminario. Il “Berse”, come amichevolmente viene chiamato, ha vissuto da sempre un grande spirito di servizio pastorale presso la comunità parrocchiale d’origine di S.Carlo, dell’unità pastorale di S.Carlo, Crema Nuova e S.Maria dei Mosi, dedicandosi in modo particolare  come educatore ai ragazzi e agli adolescenti. Inoltre ha condiviso responsabilità presso l’Azione Cattolica Diocesana, in particolare nell’ACR, nei Giovanissimi e Giovani. Attualmente vive l’esperienza pastorale presso l’unità pastorale di Vaiano e Monte Cremasco.

Accompagniamo Andrea nella preghiera e nella vicinanza spirituale, invochiamo per lui i doni per continuare ed accrescere nel cammino verso il sacerdozio e preghiamo con fiducia e affidamento “il padrone della messa perché mandi operai per la sua messe”.