Parrocchia di Santo Stefano Protomartire in Bagnolo Cremasco

Zona Pastorale Ovest

Cenni storici
La parrocchiale di Bagnolo, del XVII secolo, si trova su un dosso al centro del vecchio agglomerato di case. Di stile quasi disadorno, ha una sola navata e contiene numerose opere dei più celebri pittori cremaschi.

Il presbiterio è dominato da un grandioso altare barocco. Pregevole il paliotto in legno (Moltiplicazione dei pani), opera di Andrea Brustolon.

Fra le cappelle laterali, di particolare valore quella del Rosario, con la serie delle piccole tele del Barbelli (1604-1656) raffiguranti i Quindici misteri. La pala della Madonna del Rosario, sempre del Barbelli, è ora in sacrestia.

Fra le tele va segnalata ancora quella raffigurante i Santi Rocco, Sebastiano e Margherita, eseguita come ex voto da Tommaso Pombioli dopo la peste del 1630.

Altri quattordici grandi quadri raffiguranti i Misteri del Rosario sono presumibilmente opera di Mauro Picenardi (1735-1809), come il grande Martirio di Santo Stefano – cui è dedicata la chiesa – sopra il coro.

Bagnolo Cremasco

piazza A. Moro 1, Bagnolo Cremasco

Parroco
PAVESI DON MARIO
piazza A. Moro 1, Bagnolo Cremasco
0373.648012

Vicario Parrocchiale
FIORI DON PIERGIORGIO

Cappellano
FRASSI DON GABRIELE

Orari Sante Messe

Orario Festivo
Sabato ore 18
Domenica ore 8 – 10 – 18

Orario Feriale
Da lunedì a venerdì ore 7 – 15.30 – 20